Consigli di viaggio: cosa fare se si viaggia da soli

Pronti con la valigia, in giro per il mondoSempre più persone scelgono di viaggiare da soli. Una scelta che può essere dettata sia dalla necessità, ma anche dalla voglia di non avere nessun vincolo e vivere la propria vacanza in piena libertà.

Alcune linee guida per viaggiare da soli

Se una volta viaggiare da soli era un’esperienza praticata quasi esclusivamente da persone molto giovani, oggi sempre più persone di qualsiasi età, siano essi uomini o donne, scelgono di viaggiare da soli. Quando si organizza un viaggio in solitaria, molta attenzione va rivolta al bagaglio. A seconda della destinazione e della durata del viaggio, è buona regola stilare un elenco delle cose strettamente necessarie da mettere in valigia. È consigliabile un bagaglio di tipo non rigido, in quanto è più leggero, e con rotelle cosa che facilita non poco gli spostamenti. Bisogna tenere conto che non necessariamente si trovano in tutte le parti del mondo ascensori o scale mobili che facilitano in trasporto del bagaglio. Bisogna quindi tenersi leggeri e portare solo lo stretto necessario. Molta attenzione va rivolta anche ai documenti. Prima di partire è buona regola fare una fotocopia del passaporto e della carta di identità e mettere originale e copia in due borse distinte e una volta arrivati a destinazione, lasciare gli originali in albergo e portare con se le copie. Quando si viaggia da soli è più facile distrarsi, magari attratti dalle bellezze del luogo e proprio per il fatto di non essere in compagnia, si può essere una preda facile per i borseggiatori. Quindi oltre a prestare particolare attenzione a non rimanere a lungo in luoghi isolati, è consigliabile non portate molto contante con se. Per quanto riguarda le apparecchiature tecnologiche come fotocamere digitali sarebbe bene tirarle fuori dalla propria borsa solo quando è strettamente necessario perché questo tipo di oggetti è tra i più ambiti dai borseggiatori. Con queste piccole accortezze viaggiare da soli può rappresentare un’ottima esperienza.

Viaggiare da soli: cosa offre il mercato

Ci sono molti modi per viaggiare da soli. C’è chi ama il viaggio in totale solitudine e preferisce non avere nessun intermediario. In questo caso internet è sicuramente il modo migliore per prendere informazioni sul luogo che si andrà a visitare, per prenotare il volo e la sistemazione, sia che si sia scelto di andare in hotel, bed and breakfast o ostelli. Per quanto riguarda gli alberghi essi richiedono quasi sempre un supplemento per la camera singola che può arrivare anche al 40% in più. Negli ultimi tempi, vista la richiesta di camere singole, molti hotel non richiedono più questo sovrapprezzo. Una alternativa valida per chi vuole viaggiare da solo, ma avere comunque un gruppo di riferimento, sono i viaggi organizzati da alcuni tour operator dedicati a questo scopo. In questo modo si ha una guida a disposizione, si possono fare nuove amicizie e raggiungere un compromesso tra voglia di stare da soli e socializzazione, tra un viaggio totalmente all’avventura e uno organizzato.

Immagine: lassedesignen – Fotolia

Similar Posts:

Tags:, ,